sabato 7 dicembre 2013

Il programma di Konstantin Levin

"E continuerò ad arrabbiarmi col cocchiere Ivan, continuerò a discutere, a esprimere i miei pensieri, e continuerà a esserci un muro tra il sacrario della mia anima e gli altri, compresa mia moglie, e continuerò ad accusare lei per le mie paure e a pentirmene, continuerò a non comprendere con la ragione perchè prego, e perchè pregherò ancora; ma la mia vita, adesso, tutta la mia vita, in ogni suo istante, indipendentemente da quello che potrà accadermi, non solo non sarà più insensata come prima, ma avrà l'indubitabile senso del bene che ho il potere di conferirle"

Lev Tolstoj - Anna Karenina - ultima pagina.

Nessun commento: